Archive for the ‘Salse e Creme Spalmabili’ Category

ottobre 8th, 2018

Crostini di Polenta alla Crema di Peperoni

finger food veloce e gustoso.Crostini alla Crema di Peperoni

ingredienti per circa 15 crostini:

  • farina per polenta, 150 g
  • brodo vegetale, 500 ml

ingredienti per la crema:

  • 1 peperone
  • 1 scalogno
  • rosmarino, qb
  • salsa di soia
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

procedimento:

ho preparato la polenta e circa a 3/4 della cottura l’ho stesa su una teglia ricoperta di carta da forno, aiutandomi con una spatola, per creare una base di polenta alta circa mezzo cm o poco più. ho infornato a 180° per 25 minuti.

nel frattempo ho arrostito e spellato il peperone. l’ho tagliato a pezzetti, passato velocemente in padella con un filo d’olio e lo scalogno tritato: giusto il tempo per far imbiondire lo scalogno, poi ho passato tutto al robot da cucina aggiungendo il rosmarino e un filo di salsa di soia. ho frullato fino ad ottenere una crema uniforme.

pronta la polenta, vi ho steso sopra la crema, sempre utilizzando una spatola, ed ho tagliato a quadrati regolari la base di polenta. ho impiattato e servito freddo, ma i crostini sono buonissimi anche appena usciti dal forno!

gennaio 29th, 2018

Salsa BBQ

questa salsa per me è un must. la adoro! così ho provato a realizzarne una versione casalinga, da abbinare alla salsiccia felice.

ingredienti:

  • cipolla, 1
  • evo, qb
  • aglio, 1 spicchio
  • aceto di mele, 4 cucchiai
  • salsa worcester, 2 cucchiai (attenzione: alcune salse worcester contengono tra gli ingredienti la colatura di alici. assicuratevi di procurarvi una salsa worcester vegan!)
  • succo di mela, 120 ml
  • passata di pomodoro, 150 ml
  • senape, 1 cucchiaio
  • zucchero di canna, 30 g
  • sale, qb
  • pepe nero, qb
  • paprika o tabasco, qb

procedimento:

ho tritato la cipolla e l’ho messa a soffriggere con un po’ di olio e lo spicchio di aglio. a doratura ho eliminato lo spicchio d’aglio e versato sulla cipolla l’aceto di mele e la salsa worcester. ho abbassato la fiamma ed ho aggiunto, mescolando, sale e pepe, poi succo di mela ed infine la passata di pomodori. dopo qualche minuto, sempre tenendo il tutto mescolato, ho messo la senzape e un mezzo cucchiaino di paprika (va benissimo anche il tabasco, anzi forse meglio, ma non ne avevo!). ho terminato con lo zucchero di canna e, una volta amalgamato bene quest’ultimo, ho lasciato cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti in modo da restringere quanto necessario. terminata la cottura ho messo tutto nel robot da cucina per ottenere una salsa omogenea.

 

luglio 14th, 2016

Marmellata di Pesche

“qualcuno vuole delle pesche? il contadino accanto a casa mia me ne dà sempre un sacco e io non so che farmene!”
“dalle a me, e te le pago con uno dei vasi di marmellata che ne escono!”
affare fatto… quindi,

ingredienti:

  • pesche, sbucciate e denocciolate, 1 kg
  • limone, 1
  • zucchero di canna integrale, 500g

procedimento:

ho sbucciato, denocciolato e tagliato le pesche a tocchetti, ed ho fatto lo stesso con il limone; poi ho buttato tutto in pentola con 800 ml d’acqua e lo zucchero, facendo cuocere per circa 45 minuti a fuoco medio/basso. dopodiché ho trasferito tutto nel frullatore per ottenere una consistenza marmellatosa. ho versato il composto di nuovo nella pentola ed ho fatto cuocere a fuoco lento fino al superamento della “prova piattino”. ho versato nei barattoli puliti ed asciutti, chiuso bene e lasciato riposare nei barattoli capovolti per la notte. non ero nemmeno ancora arrivata in ufficio che i barattoli avevano già trovato padrone ;)

giugno 20th, 2016

MarMELAta

così, a fine inverno mi ritrovo con duemila mele che non farò mai in tempo a mangiare prima che vadano a male. che peccato! che ci posso fare con tutte queste mele?MarMELAta

LA MARMELATA!

ingredienti:

  • mele, sbucciate, 1 kg
  • zucchero di canna grezzo, 400 g
  • limone, 1

procedimento:

ho sbucciato e tagliato le mele a tocchetti, ed ho fatto lo stesso con il limone; poi ho buttato tutto in pentola con 1 litro d’acqua e lo zucchero, facendo cuocere per circa una mezz’ora. dopodiché ho trasferito tutto nel frullatore per ottenere una consistenza marmellatosa. ho versato il composto di nuovo nella pentola ed ho fatto cuocere a fuoco lento fino al superamento della “prova piattino”. ho versato nei barattoli puliti ed asciutti, chiuso bene e lasciato riposare nei barattoli capovolti per la notte. il risultato è stato golosissimo!

gennaio 26th, 2015

Dressing Yogurt di Soia e Sedano

ho fatto i falafel per cena ma non mi andava di servirli con il solito hummus… ceci, ceci e sempre ceci! ecco una alternativa veloce e freschissima!Salsa Yogurt e Sedano

ingredienti:

  • yogurt bianco (io ho usato quello di soia)
  • sedano

procedimento:

con un pelapatate ho pulito il sedano dalle coste e poi l’ho sminuzzato con l’aiuto del robot da cucina. ho aggiunto lo yogurt ed ho frullato il tutto per qualche minuto.

la salsa si può servire fredda o a temperatura ambiente, è delicata e fresca e fa quel che deve fare, minima spesa massima resa! validissima anche come dressing per insalata o per accompagnare altri cibi.

settembre 10th, 2014

Hummus di Ceci

una variante personale del celeberrimo hummus di ceci, dal momento che non posso mangiare agrumi. Hummus

ingredienti:

  • ceci
  • zenzero
  • aglio
  • olio extravergine di oliva
  • cumino
  • tahine
  • latte vegetale (io uso quello di soia)

procedimento:

ho lessato i ceci e li ho mondati dalla “buccina”. ho poi preparato un pestato con uno spicchio d’aglio ed una pari quantità di radice di zenzero fresca. ho frullato i ceci ed il pestato con il robot da cucina, aggiungendo a mano a mano la tahine, l’olio, il cumino. per rendere il tutto più cremoso aggiungo un pochino di latte vegetale. questo hummus si conserva in frigorifero per circa una settimana.

aprile 24th, 2014

Burro di Cocco

ecco come preparare il burro di cocco, che può venire utilizzato per realizzare diversi dolci vegan o meno: molto semplice! Burro di Cocco

ingredienti:

  • farina di cocco

procedimento:

ho messo la farina di cocco nel robot da cucina attrezzato con la lama ad S ed ho processato, fermando ogni 1-2 minuti per rimuovere la quantità di farina di cocco che si appiccica inevitabilmente alle pareti del contenitore. in 5-7 minuti, a seconda del tipo di farina e della velocità del robot, il cocco acquista una consistenza molto più liquida: il burro è pronto! lo conservo in frigorifero (per circa un mese) o a temperatura ambiente (per 5-7 giorni) in un contenitore di vetro.

ottobre 6th, 2013

Burro di Arachidi

oltre che la classica fetta di pane con il burro di arachidi, questo preparato può essere utilizzato come ingrediente per molti dolci, e riuscire a farlo in casa è la scelta più Burro di Arachidi salutare… con un’ora di tempo libera ed un robot da cucina funzionale, il frigorifero potrà ospitare subito un bel barattolo di burro!

ingredienti:

  • arachidi al naturale, sbucciate 200g
  • sciroppo d’acero, qb (opzionale)

una volta sbucciate e pesate le arachidi, è necessario tostarle in padella per qualche minuto. attenzione a non farle abbrustolire, devono solo scaldarsi e dorarsi leggermente. fatto questo, ci penserà il robot da cucina: le arachidi vanno infatti frullate ad oltranza, ad una velocità medio-alta. per i primi minuti vedrete che sembrerà che non sia possibile superare una consistenza granulare, ma… attendete con fiducia e, se necessario, aumentate la velocità della lama. vedrete che ad un certo punto il composto raggiungerà la consistenza desiderata: quella di una crema piuttosto soda. aggiungete a questo punto, se desiderate ottenere un prodotto leggermente dolcificato, due-tre cucchiai di sciroppo d’acero sempre continuando a frullare. quando il tutto sarà perfettamente amalgamato ed avrete raggiunto la consistenza desiderata, avrete ottenuto il vostro burro di arachidi!

ottobre 14th, 2012

Nutella Vegan …per gli amici Vegella

una ricetta semplice per realizzare una crema spalmabile alle nocciole, senza alcun tipo di componente di origine animale, gustosissima e casalinga: la versione vegana della nutella!

ingredienti:

  • 100 grammi di nocciole
  • 60 grammi di cioccolato fondente
  • sciroppo d’acero
  • latte di soia
  • olio di semi di mais
  • cannella in polvere

sbucciate le nocciole e tostarle in padella a fuoco medio. una volta che siano tostate, eliminare la “buccina” marrone sopra. anche se un po’ ne resta non preoccupatevi.
mettete il cioccolato fondente in un pentolino e fatelo sciogliere a bagnomaria. nel frattempo, mettete le nocciole tostate nel frullatore e lavoratele fino ad ottenere una grana il più fine possibile. mentre vengono frullate aggiungete 2 cucchiai di olio di semi di mais, e 6-8 cucchiai di latte di soia.
una volta che le nocciole abbiano raggiunto una consistenza cremosa ma soda, e che il cioccolato sia stato fuso, versate l’impasto di nocciole nel pentolino con il cioccolato e mescolate continuando la cottura a bagnomaria.
aggiungete 3 cucchiai di sciroppo d’acero ed un pizzico di cannella, a seconda del gusto, sempre mescolando per un’altra decina di minuti.
una volta raggiunta una consistenza cremosa e spalmabile (eventualmente aggiungete più latte di soia), versate il composto in un vasetto e fate raffreddare. pronta!